In copia difforme

In copia difforme
La copertina del libro

Innanzi tutto occorre dirlo: l’autrice non intendeva sbeffeggiare i grandi poeti e il loro dolore esistenziale. Il vero intento dell’autrice è la satira. Pare che vi sia riuscita... Non è difficile intendere quali sono stati i poeti che hanno fornito la “base” su cui è stato costruito il ridicolo edificio: “La cavallona storna”, ad esempio, non è difficile da indovinare. 
Ne è venuto fuori una esilarante raccolta di scritti satirici, a volte raffinati. L’autrice ha lasciato fuori dalla satira alcuni personaggi (oggi molto sbeffeggiati) in quanto l’originale è di gran lunga più comico di qualunque satira. Non è difficile capire di volta in volta chi o cosa viene descritto in ciascuna poesia...

PRESS NEWS ITALY

Novità editoriali. 

 

pressnewsitaly@gmail.com